Scopri i migliori musei di Madrid

Madrid non è solo la capitale della Spagna e il comune più popoloso, con quasi 7 milioni di abitanti nella sua area metropolitana; è anche la città con il maggior numero di visite turistiche del paese, sopra le altre ugualmente molto visitate come Barcellona, Siviglia o Palma di Maiorca.

Solamente nel 2018, Madrid ha ricevuto oltre 7 milioni di turisti, per lo più attratti dalla straordinaria offerta culturale che possiede, sia a livello monumentale che artistico. Non sorprende che in alta stagione gli hotel abbiano il pieno assoluto. Questo turismo culturale, in larga misura, nasce dall’intenzione di visitare alcuni degli innumerevoli musei di Madrid, nei quali si trovano molte delle opere artistiche più importanti nella storia dell’umanità.

Tra gli 11 luoghi più visitati nella capitale della Spagna, si trovano al primo e al secondo posto, rispettivamente il Museo Reina Sofía e il Museo del Prado. All’ottavo posto si trova il Museo Thyssen-Bornemisza, che insieme ai due precedenti forma il cosiddetto Triangolo dell’Arte, per la loro vicinanza e le loro straordinarie gallerie d’arte. Degno di nota è anche l’undicesimo posto occupato dal Museo Archeologico Nazionale, con oltre mezzo milione di visite all’anno.

Essendo impossibile includere in questo articolo anche un milionesimo dei tesori artistici di cui qualsiasi amante dell’arte, in una delle sue sfaccettature, potrebbe godere a Madrid, ci limiteremo ad analizzare superficialmente ciò che i più importanti musei di Madrid ci offrono, luoghi sacri della sensibilità umana che vanno visitati almeno una volta nella vita.

I principali musei di Madrid

Museo Nazionale del Prado

Uno dei musei più importanti al mondo e, senza dubbio, il più rilevante in termini di pittura europea, riguarda in particolare il periodo tra il XVI e il XIX secolo.

Tra gli autori di questa straordinaria galleria d’arte, spiccano Velázquez ed El Greco, che insieme a Goya, l’artista più rappresentato nel museo, formano il trio degli autori più visitati e studiati. Il Prado ha anche le più estese e migliori mostre di dipinti di Bosch, Rubens e Tiziano.

Altri artisti rappresentati nel Museo Nazionale sono Van Dyck, Tintoretto, Veronese, Raffaello, Fra’ Angelico, Zurbarán, Ribera e Murillo.

Il patrimonio del più grande dei musei di Madrid comprende oltre 35.000 oggetti artistici, superando gli 8.000 dipinti, 9.000 disegni, 6.000 stampe, 1.000 sculture, oltre a innumerevoli pezzi di arte decorativa, armature e armi, monete e medaglie, fotografie, mappe e libri.

Le scuole pittoriche più rappresentate nel Prado sono la spagnola, la fiamminga e la italiana, in particolare la veneziana, seguite da quella francese. La disuguale rappresentanza tedesca è compensata dalle straordinarie opere di Dürer e Mengs, mentre l’Olanda ha Rembrandt come suo grande rappresentante.

È impossibile, tra tanta qualità, selezionare un qualsiasi lavoro come la grande stella della galleria d’arte, ma è necessario citare i capolavori dell’arte universale presenti nel museo come Las Meninas di Velázquez, Il cavaliere con la mano sul petto di El Greco, le majas e le pitture nere di Goya, Le tre Grazie di Rubens, Adamo ed Eva di Dürer e Il giardino delle delizie di Bosch, per citarne alcuni.

Museo Nazionale Centro d’Arte Reina Sofía

Conosciuto semplicemente come Museo Reina Sofía, espone arte contemporanea e del XX secolo nelle sue strutture. Inaugurato nel 1992, è stato ampliato nel 2005 con l’edificio Nouvel.

Il nucleo della sua collezione permanente è costituito dalle opere più rappresentative dei tre più importanti artisti spagnoli del XX secolo: Picasso, Dalí e Miró.

Spicca la collezione di arte surrealista, alla quale, oltre ai già citati Miró e Dalí, dobbiamo aggiungere le opere di Tanguy, Óscar Domínguez, Magritte e Picabia; per la scuola cubista, oltre a Picasso vi sono presenti anche le opere di Gleizes, Léger, Delaunay, Braque e Gris; per quanto riguarda gli artisti espressionisti, sono rappresentati dagli illustri Antonio Saura e Francis Bacon.

Tra le tendenze più svariate, questo museo specializzato in arte contemporanea ha, tra le altre, opere di Miquel Barceló, Antoni Tàpies e Diego Rivera, tra molti altri.

Indubbiamente, il più bel quadro del Reina Sofía è la Guernica di Picasso, la cui importanza va oltre l’arte fino a diventare parte del DNA di un intero paese, a causa del tragico significato delle sue figure contorte, simbolo di una Spagna cainesca che non è mai stata completamente sradicata. Guardare Guernica è sentire la Spagna.

Museo Nazionale Thyssen-Bornemisza

Una delle più grandi collezioni d’arte private al mondo, presenta cronologicamente la storia della pittura dal tardo Gotico e il Rinascimento fino al ventesimo secolo. Le mostre includono il lavoro di Dürer, Van Eyck, Caravaggio, El Greco, Tintoretto e Tiziano fino ai geni del XX secolo come Hopper, Chagall, Mondrian e il grande Pablo Picasso.

È interessante notare che questo museo presenta opere di autori assenti in altre gallerie d’arte statali, come Piero della Francesca e Vincent Van Gogh.

Museo Archeologico Nazionale

Lasciando da parte l’arte pittorica, non possiamo non menzionare il Museo Archeologico, uno dei luoghi più visitati della città, che mostra una grande varietà di oggetti archeologici, dal Paleolitico fino al XIX secolo. Tra le sue opere ci sono il Tesoro di Guarrazar, La Bicha de Balazote e la Dama di Ibiza, anche se senza dubbio l’opera più importante del museo è la Dama di Elche, massimo esponente dell’arte iberica ad oggi conservata.

La capitale della Spagna ha letteralmente centinaia di musei e sale espositive, i reperti sono in grado di occupare abbastanza libri da rendere piccola la leggendaria Biblioteca di Babele dell’indimenticabile Jorge Luis Borges.

Oltre a quelli sopra indicati, anche i seguenti musei di Madrid sono di grande interesse: Museo della Reale Accademia di Belle Arti di San Fernando, Museo dell’America, Museo Sorolla, Museo Lázaro Galdiano, Museo Nazionale di Arti Decorative, Museo Nazionale di Scienze Naturali, Museo Cerralbo, Monastero delle Descalzas Reales, Museo Nazionale di Antropologia e Museo di Storia di Madrid.

Scopri i migliori musei di Madrid
Valuta questo oggetto
Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Articoli correlati

Musei gratuiti a Madrid

Entro l’oferta del turismo a Madrid, una delle principali attrazioni della città sono sicuramente…

Ai sensi delle disposizioni del Regolamento generale sulla protezione dei dati (RGPD), prima di proseguire con la navigazione, ti consigliamo di accedere e leggere la nostra Informativa sulla privacy e sui cookie. Se dopo aver letto tali informazioni decidi di proseguire la navigazione nel nostro sito Web, ciò implicherà la tua presa di conoscenza e autorizzazione di tale politica.

Accetta