Tutto sul Carnevale Di Venezia 2020

Come ogni anno, i turisti riempiono gli hotel e la città dei canali è piena di colori e una buona atmosfera da celebrare il Carnevale di Venezia, gli eventi con la più grande ripercussione a livello mondiale per i veneziani.

Nel 2020 si svolgeranno dall’8 al 25 febbraio, poche settimane ma veramente intense, durante le quali si combineranno una serie di attività e momenti speciali.

Il segnale che il Carnevale di Venezia si sta avvicinando

Tutto inizia come al solito nel canale di Cannaregio, uno dei canali più importanti di Venezia per le sue grandi dimensioni.

Le sue grandi dimensioni e la sua magnifica posizione ne fanno di esso il luogo ideale per ospitare lo spettacolo di apertura del Carnevale di Venezia, la “Festa veneziana sull’acqua”, un momento che riunisce migliaia di persone che affollano il canale per guardare l’evento dal vivo, ma che viene trasmesso anche nelle case degli italiani tramite la tv italiana in diretta il pomeriggio di sabato 8 febbraio.

Questa esibizione pomeridiana è il prologo di quello che seguirà il giorno dopo, la prima domenica del Carnevale di Venezia 2020, con la processione acquatica delle Associazioni di Canottaggio che praticano lo stile Voga Alla Veneta, il noto modo di navigare nelle gondole, in piedi e con il canottaggio manuale.

La parata in acqua inizia alle 11 del mattino quando, una gondola dopo l’altra, arriveranno più di un centinaio di questo tipo di barche, i cui rematori sono già vestiti per l’occasione indossando gli abiti più originali.

L’attività si conclude con il rilascio di palloncini che solcheranno il cielo veneziano, momento in cui gli assistenti potranno andare a fare una tipica merenda di carnevale in uno degli stand che verranno aperti per l’occasione nelle vicinanze.

I grandi giorni di festa del Carnevale di Venezia

Sabato 15, ha luogo l’inizio di uno degli spettacoli più popolari con la gara di maschere in Piazza San Marco.

Alle 11 del mattino i partecipanti iniziano a sfilare sulla passerella allestita per l’occasione nella piazza, dalla quale mostreranno le loro maschere, le loro parrucche e il loro abbigliamento completo. Questa attività proseguirà sabato 22.

Questa sfilata è conosciuta come il Concorso della Maschera più bella, ed è l’occasione dell’anno che i veneziani sfruttano per mostrare alcuni costumi davvero speciali, che vengono tramandati di generazione in generazione o che hanno un costo economico elevato.

Lo stesso giorno e nello stesso luogo, alle 4 del pomeriggio si celebra la Festa delle Marie, la cui origine risale al IX secolo, quando un gruppo di pirati attaccò Venezia e rapì le 12 spose più povere della città, che in quel momento stavano per essere benedette nella Basilica di San Pietro di Castello.

Per ricordare che i pirati furono catturati e le giovani donne salvate, si celebra questa sfilata durante la quale dodici bellissime ragazze veneziane, selezionate settimane prima e che devono obbligatoriamente risiedere a Venezia, si vestono con costumi dell’epoca.

Il volo dell’angelo, la rappresentazione più attesa del Carnevale di Venezia

Nel programma di attività del Carnevale di Venezia non può mancare il “Volo dell’Angelo”, che si svolge domenica 16 febbraio alle ore 12 di mattina in Piazza San Marco, anche se è più che consigliabile andare sufficientemente in anticipo, poiché la piazza è troppo corta per così tante persone.

È probabilmente uno degli eventi più interessanti, in cui i partecipanti attendono con ansia che l’angelo del carnevale scenda dal campanile, dando così inizio ufficialmente al Carnevale di Venezia, nonostante ci siano già stati altri eventi precedentemente.

L’ultimo fine settimana del Carnevale di Venezia 2020

Sabato 22 febbraio alle ore 15 è tradizione ammirare gli storici carri che sfilano a Marghera, località veneziana situata a ovest della città dei canali.

Domenica 23 febbraio, alle ore 12 del mattino, il “Volo dell’Aquila” si svolge in Piazza San Marco, abbastanza simile al volo dell’angelo ma ha come protagonista un personaggio pubblico italiano, generalmente una donna legata al mondo dello sport.

Un po’ più tardi, alle ore 14:30, si chiude la gara di maschere con il galà finale, in cui la giuria deciderà chi sono i vincitori di questa edizione.

La chiusura del Carnevale di Venezia

La fine di tante attività è segnata dall’evento conosciuto come “Svolo del Leon” martedì 25 febbraio alle 5 del pomeriggio in Piazza San Marco, quando viene omaggiato il simbolo della città, il leone alato, con un telo di grandi dimensioni che sorvolerà i partecipanti presenti nella piazza.

Le 12 ragazze che avranno sfilato durante la “Festa delle Marie” attenderanno sul palco e una di loro riceverà il premio della Maria del Carnevale.

Tutto sul Carnevale Di Venezia 2020
Valuta questo oggetto
Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Articoli correlati

Luogui da visitare a Tours

Popolarmente noto come il giardino della Francia, Tours è una città situata nella regione della Lo…

Monumenti da visitare a Firenze

Firenze è una delle città più turistiche in Italia e in Europa. Questa città è un luogo dove ad…

Scopri la cattedrale di Milano

La Cattedrale dell’Arcidiocesi di Milano o il Duomo è uno dei monumenti più iconici di quest…

Cosa vedere a Firenze in due giorni

Firenze è una città italiana situata nella regione della Toscana ed è il centro nevralgico con pi…

Ai sensi delle disposizioni del Regolamento generale sulla protezione dei dati (RGPD), prima di proseguire con la navigazione, ti consigliamo di accedere e leggere la nostra Informativa sulla privacy e sui cookie. Se dopo aver letto tali informazioni decidi di proseguire la navigazione nel nostro sito Web, ciò implicherà la tua presa di conoscenza e autorizzazione di tale politica.

Accetta